Calcolatore Poker | Gaming Hall | IR LIVE | Rounders.it | Live Poker Tournaments

Gaming Hall | IR LIVE | Rounders.it | Live Poker Tournaments

Calcolatore Poker

Regole del poker Texas Hold’em

Grazie alla popolarità raggiunta dal poker trasmesso in televisione, il Texas Hold’em è diventato il gioco di poker più famoso del mondo sia live nei casinò sia online. Prima di iniziare a giocare è necessario conoscerne le regole. Ogni giocatore riceve due carte coperte (conosciute come “hole cards”) che appartengono soltanto a lui. Vengono quindi posizionate sul tavolo cinque carte scoperte che sono comuni a tutti (il “board”). Ogni giocatore utilizza queste carte in congiunzione con le proprie due per ottenere la miglior combinazione di cinque carte. Nell’Hold’em un giocatore può usare una qualsiasi combinazione delle sette carte disponibili per ottenere la migliore mano di cinque carte, usando due, una o nessuna delle proprie carte coperte. Per visualizzare la graduatoria delle mani realizzabili nel poker.

Come giocare a Texas Hold’em

I bui (Blind)
Nel Texas Hold’em il mazziere viene indicato da un piccolo dischetto chiamato “bottone” (button) o “bottone del mazziere”(dealer button). Prima che la mano abbia inizio, il primo giocatore alla sinistra del mazziere piazza una puntata obbligatoria, lo “small blind” (piccolo buio), ed il giocatore alla sinistra dello small blind piazza un’altra puntata obbligatoria il “big blind” (grande buio), che generalmente corrisponde al doppio dello small blind, ma i blind possono variare a seconda degli stake e della struttura delle puntate utilizzata.
A seconda della struttura del gioco, ad ogni giocatore può anche essere richiesto di piazzare un ‘ante’ (un altro tipo di scommessa obbligatoria, in genere inferiore ai due blind che viene piazzata da tutti i giocatori al tavolo) nel piatto.
A questo punto ciascun giocatore riceve le sue due carte coperte. Le puntate procedono in senso orario intorno al tavolo, a cominciare dal giocatore ‘under the gun’ (in senso orario subito dopo il big blind).
Opzioni di scommessa dei giocatori
Nell’Holdem, come in altre varianti di poker, le azioni disponibili sono “fold” (abbandonare), “check”(passare), “bet”(puntare), “call”(vedere) o “raise”(rilanciare). La disponibilità di tali opzioni dipende da cosa hanno fatto i giocatori che ci precedono. Ogni giocatore ha sempre la possibilità di abbandonare (fold) e rinuciare al piatto. Se nessuno ha ancora puntato, un giocatore ha la possbilità sia di passare (check, non puntare, ma tenere le carte) sia di puntare (bet). Se un giocatore ha già puntato gli altri giocatori possono abbandonare (fold), vedere (call) o rilanciare (raise). Vedere (call) significa puntare la stessa somma scommessa dal giocatore precedente. Rilanciare (raise) vuol dire puntare una somma maggiore della scommessa precedente.
Pre-Flop
Dopo aver visto le proprie due carte, ogni giocatore ha la possibilità di entrare in gioco coprendo (call) il big blind o rilanciando. L’azione comincia alla sinistra del big blind. Il giocatore ha la possbilità di abbandonare, vedere o rilanciare. Per esempio se il big blind era di $2, vedere costerà $2 e almeno $4 rilanciare. L’azione procede poi in senso orario intorno al tavolo. Le scommesse continuano ad ogni turno fino a che tutti i giocatori, che non hanno abbandonato il gioco, hanno piazzato puntate uguali nel piatto.
Il Flop
Terminato il primo giro di puntate, viene girato il flop, costituito da tre carte scoperte in comune per tutti. Si procede quindi al secondo giro di puntate, che ha inizio dal primo giocatore attivo alla sinistra del bottone. Le opzioni di scommessa sono simili al pre-flop e comunque, se nessuno ha puntato in precedenza, i giocatori possono scegliere di passare (check) l’azione al giocatore successivo.
Il Turn
Una volta completato il giro di puntate che segue il flop, viene posta un’altra carta scoperta sul tavolo, il turn. Il turn è la quarta carta comune nell’Hold’em (che qualche volta viene chiamata ‘Fourth Street’). Si procede a un nuovo giro di puntate che inizia sempre dal primo giocatore attivo alla sinistra del bottone.
Il River
Una volta completato il giro di puntate che segue il turn, viene girata la quinta e ultima carta comune scoperta in una mano di Hold’em, il river o ‘Fifth Street’. Le puntate procedono come spiegato precedentemente per il turn ed il flop.
Lo Showdown
Se al termine dell’ultimo giro di puntate sono rimasti in gioco più giocatori, il primo a mostrare le carte è colui che ha effettuato l’ultima puntata o l’ultimo rilancio. Se nel giro finale non ci sono state puntate, il giocatore alla sinistra del bottone è il primo a mostrare le proprie carte. Il giocatore con la migliore combinazione di cinque carte vince il piatto. Nel caso in cui più giocatori abbiano lo stesso punto, il piatto viene equamente diviso fra di loro. Le regole dell’Hold’em stabiliscono che tutti i semi hanno lo stesso valore.
Una volta assegnato il piatto e terminata la mano, si procede alla mano successiva con il bottone che passa in senso orario al giocatore successivo.Vengono di nuovo piazzati i blind e l’ante e distribuite le carte ai giocatori.